Ddhh1miU0AA5fe1

“L’unico motivo di gelosia che mio marito Humphrey Bogart mi abbia mai dato non fu a causa di una donna, ma di una barca: una barca a vela chiamata Santana.” Così Lauren Bacall, parlando di una delle grandi passioni del marito. L’altra erano gli scacchi, vedi l’articolo L’attore che non ti aspetti – 1

Santana è un Marconi-rigged schooner costruito da Wilmington Boat Works a Los Angeles nel 1935, e di cui Humphrey Bogart fu proprietario fino alla sua morte, avvenuta nel 1957.

schooner1999

“Se non avessi fatto l’attore – rivelava Bogart in un’intervista a bordo di quella che ormai era conosciuta come “Bogie’s Boat” – avrei sicuramente finito per fare il marinaio”.

Ddhh1nnVQAQJrHe

Assieme alla moglie Lauren Bacall, Bogie ospitò celebrità quali Frank Sinatra, Richard Burton e Ingrid Bergman. La passione di Bogart, che aveva imparato a veleggiare da bambino, fece sì che la barca venisse utilizzata molto spesso, dai 35 ai 45 fine settimana all’anno: spesso si trattava di navigazioni sottocosta perché, rivelò Bogart scherzosamente in un’altra intervista,“con le donne a bordo non si può mai sapere cosa succederà”.

BogieLauren

L’attore fece una sola modifica nei suoi 12 anni assieme a Santana: aggiunse un porta-drink intorno al supporto del timone. Si narra che una volta Santana si trovò a duellare bordeggiando con un’altra imbarcazione, che alla fine risultò sonoramente sconfitta: l’armatore chiese a Bogart il segreto della velocità della sua barca. Bogart rispose: “Lo scotch”.

bogart-bacall-768x432.jpg

Bogart era comunque un velista serio, che partecipò a diverse importanti competizioni, vincendone alcune e piazzandosi sempre onorevolmente.

La sua grande passione gli fece chiedere a Billy Wilder di inserire una scena su una barca a vela in “Sabrina”, il famoso film con Audrey Hepburn come co-protagonista.

humphrey-bogart-e-audrey-hepburn-sabrina-sabrina-fair-1954-bpa2hf.jpg

Al suo funerale, nel 1957, un modellino di Santana fece bella mostra di se sul pulpito. Quando si dice una passione…

per altri articoli correlati vedi la pagina Vela & Mare

abdbbd7ccd4213a0c56a77036fa2f068

Luisa Fezzardini, 4 febbraio 2019