Cattura1

Ricordate la foto di Cartier-Bresson sulla prigione-modello statunitenste? (il link QUI)

Come spirito questo scatto non le è lontano. Nel 1963 il fotografo Leonard Freed (un altro talento della Magnum) documenta la realtà del carcere di New Orleans (Louisiana, USA). Di che colpa si sono macchiati gli uomini, di cui vediamo solo le mani in questa fotografia? Forse sono davvero colpevoli, non è questo il cuore del messaggio di questa immagine, quanto l’insopprimibile richiamo alla libertà che ci trasmette l’immagine.
Va ricordato che negli anni ’60 la segregazione razziale era una tragica realtà, specie negli stati del sud come la Louisiana. Se eri nero, e povero, ci voleva veramente poco per finire in galera.

Per altri memorabili scatti, visita la pagina Fotografia in questo blog.

Luisa Fezzardini, 2 febbraio 2020