Cerca

All that Fezz

Cinema, fotografia, musica, e altro ancora

Categoria

Cinema

Morte di un cavaliere

 

L’emergenza Covid-19 ha fatto passare sotto silenzio la morte del grande Max von Sydow, uno degli attori più intelligenti e poliedrici dello scorso secolo.

Svedese naturalizzato francese, von Sydow cavaliere lo era sul serio: venne infatti nominato Continua a leggere “Morte di un cavaliere”

Funerali al cinema – 2

Concludo la carrellata su questo argomento, non propriamente allegro, ma sicuramente intrigante. Per la prima puntata, vedi Funerali al cinema. Continua a leggere “Funerali al cinema – 2”

Funerali al cinema

Sicuramente non è un argomento allegro, ma in diverse pellicole i funerali hanno ricoperto un ruolo di non poco conto. Comincio con qualche ricordo personale, ma le segnalazioni dei miei (pochi) lettori sono sempre benvenute. Trovate la seconda puntata in Funerali al cinema – 2. Continua a leggere “Funerali al cinema”

Piani sequenza: L’infernale Quinlan

“1917” di Sam Mendes è candidato a 10 Oscar, e si è imposto all’attenzione per un approccio sicuramente originale: il regista ha pensato che la storia andasse raccontata in tempo reale, e che non ci fosse modo migliore per farlo che realizzarla come se fosse un unico piano sequenza. Il piano sequenza è Continua a leggere “Piani sequenza: L’infernale Quinlan”

Il trucco del Mostro

“Frankenstein” (James Whale, 1931) fu il film che fece entrare nella cultura popolare il mito del mostro artificiale creato dalla fantasia di Mary Shelley e che Continua a leggere “Il trucco del Mostro”

La vita (non) è bella (ebbene no, a me non piace)

lavitaebella
Foto di scena de “La vita è bella” (1997). Volutamente, non aggiungo altre immagini a questo articolo. Non voglio renderlo più attraente, e poi non saprei che tipo di foto inserire, francamente.

So che con questo articolo mi alienerò gran parte dei (pochi) lettori, ma insomma, non si può piacere a tutti.

In questo periodo, complice il dibattito sorto intorno a Liliana Segre (direi suo malgrado,  dato che è persona assai sobria), vengono tirati fuori a proposito e a sproposito Continua a leggere “La vita (non) è bella (ebbene no, a me non piace)”

la Hollywood d’oro: Charles Boyer

boyer5Francese naturalizzato americano, eclettico, Charles Boyer è riuscito nel corso della carriera ad esprimersi sempre ad alti livelli, impersonando figure a volte arcigne e opportuniste, ma dotate di un forte senso drammatico.

Acquistò grande prestigio nel periodo fra il 1930 e la seconda guerra mondiale come uno dei maggiori amatori del cinema, aiutato dal suo esotico (per Hollywood) accento francese. Divenne particolarmente famoso Continua a leggere “la Hollywood d’oro: Charles Boyer”

la Hollywood d’oro: Edward G. Robinson

Edward G. Robinson
Edward G. Robinson nel 1942

Un altro contributo europeo agli anni d’oro di Hollywood, Edward G. Robinson (nome d’arte di Emanuel Goldenberg) divenne famoso soprattutto come interprete di ruoli da gangster. Continua a leggere “la Hollywood d’oro: Edward G. Robinson”

Film disperati – A prova di errore

a-prova-di-errore-cinefatti

Un altro film del filone che negli anni ’60 dello scorso secolo delineava conseguenze apocalittiche dovute all’uso dissennato delle armi nucleari (un altro è L’ultima spiaggia)

Anche in questo caso il titolo originale “Fail-Safe” è più azzeccato e folgorante, non tanto perché la traduzione italiana non sia adeguata, ma per la qualità intrinseca della lingua inglese di sintetizzare in una parola un concetto, una situazione, un sistema: “Fail-Safe” è un termine usato in molti campi, da quello elettronico a quello meccanico, e identifica Continua a leggere “Film disperati – A prova di errore”

Creato su WordPress.com.

Su ↑