Cerca

All that Fezz

Cinema, fotografia, musica, e altro ancora

Categoria

Cinema

Il trucco del Mostro

“Frankenstein” (James Whale, 1931) fu il film che fece entrare nella cultura popolare il mito del mostro artificiale creato dalla fantasia di Mary Shelley e che Continua a leggere “Il trucco del Mostro”

La vita (non) è bella (ebbene no, a me non piace)

So che con questo articolo mi alienerò gran parte dei (pochi) lettori, ma insomma, non si può piacere a tutti.

In questo periodo, complice il dibattito sorto intorno a Liliana Segre (direi suo malgrado,  dato che è persona assai sobria), vengono tirati fuori a proposito e a sproposito Continua a leggere “La vita (non) è bella (ebbene no, a me non piace)”

la Hollywood d’oro: Charles Boyer

Francese naturalizzato americano, eclettico, Charles Boyer è riuscito nel corso della carriera ad esprimersi sempre ad alti livelli, impersonando figure a volte arcigne e opportuniste, ma dotate di un forte senso drammatico.

Acquistò grande prestigio nel periodo fra il 1930 e la seconda guerra mondiale come uno dei maggiori amatori del cinema, aiutato dal suo esotico (per Hollywood) accento francese. Divenne particolarmente famoso Continua a leggere “la Hollywood d’oro: Charles Boyer”

la Hollywood d’oro: Edward G. Robinson

Un altro contributo europeo agli anni d’oro di Hollywood, Edward G. Robinson (nome d’arte di Emanuel Goldenberg) divenne famoso soprattutto come interprete di ruoli da gangster. Continua a leggere “la Hollywood d’oro: Edward G. Robinson”

Film disperati – A prova di errore

Un altro film del filone che negli anni ’60 dello scorso secolo delineava conseguenze apocalittiche dovute all’uso dissennato delle armi nucleari (un altro è L’ultima spiaggia)

Anche in questo caso il titolo originale “Fail-Safe” è più azzeccato e folgorante, non tanto perché la traduzione italiana non sia adeguata, ma per la qualità intrinseca della lingua inglese di sintetizzare in una parola un concetto, una situazione, un sistema: “Fail-Safe” è un termine usato in molti campi, da quello elettronico a quello meccanico, e identifica Continua a leggere “Film disperati – A prova di errore”

Frankenstein Junior: papere e “fuoriscena”

Una selezione di scene “malriuscite” che vedono quasi sempre Gene Wilder come l’attore che non riesce a contenersi e scoppia a ridere. Una ulteriore dimostrazione della bizzarra genesi di questo iconico film, per il quale si fece fatica a trovare un budget (!) e dove sicuramente gli attori si sono divertiti altrettanto e forse più del pubblico.

Luisa Fezzardini, 10 ottobre 2019

 

 

Film disperati – Una tomba per le lucciole

Questa pellicola animata giapponese, coinvolgente e straziante al massimo grado, ebbe un grande successo in patria, nonostante la poca o quasi nulla pubblicità che ricevette.

Fu sin dall’inizio un film assai controverso, a causa Continua a leggere “Film disperati – Una tomba per le lucciole”

Fuori orario, e cose dell’altro mondo

“Fuori orario (cose mai viste)” ha cominciato a trasmettere nel 1988 su Raitre, e – in onore al suo titolo – in un orario decisamente da nottambuli. Fondatore storico del programma era il critico cinematografico Enrico Ghezzi, che da subito – con grande delizia di noi cinefili – iniziò a inondarci di meravigliosi film d’autore, spesso in lingua originale, interviste ai grandi del cinema del passato e del presente, documentari, rari spezzoni di film d’essai.

Per chi lo ha seguito e lo segue non ho bisogno di decantarne i meriti. Quello di cui vorrei parlare è Continua a leggere “Fuori orario, e cose dell’altro mondo”

WWII: Il ponte sul fiume Kwai

ag3

Quando si parla di seconda guerra mondiale si pensa automaticamente al centro Europa. Eppure, gran parte del conflitto si combattè in estremo oriente, in Africa, e nell’Europa dell’est. Questo memorabile film del 1957 si fa ricordare per Continua a leggere “WWII: Il ponte sul fiume Kwai”

Creato su WordPress.com.

Su ↑