Ricerca

All that Fezz

Cinema, fotografia, musica, e altro ancora

Tag

fellini

La dolce (ma fredda) vita

12 aprile 1959: Federico Fellini asciuga i piedi di Anita Ekberg dentro la Fontana di Trevi sul set de ‘La dolce vita’.

Scrisse Fellini: «La Ekberg veniva dal Nord, era giovane, ostentava una salute spavalda, da leonessa. Non fece il minimo capriccio. Restò immersa nella vasca a lungo, ferma, impassibile, come se l’acqua non la sfiorasse e il freddo non la riguardasse. Per Mastroianni le cose andarono invece diversamente. Dovette spogliarsi, indossare una tuta da sommozzatore e rivestirsi. Per vincere il freddo si scolò una bottiglia di vodka, e al momento del ciak era completamente ubriaco. »

Pausa (La Dolce Vita)

Roma, 7 giugno 1959. Pausa durante la lavorazione de “La Dolce Vita”, un film che sarebbe diventato uno spartiacque nella storia del cinema internazionale (fonte: Archivio Farabola).

Da sinistra: gli attori Marcello Mastroianni, Anouk Aimée e Luise Rainer, il regista Federico Fellini e le attrici Anita Ekberg e Yvonne Furneaux. Mi ha molto colpito la signorilità negli atteggiamenti di tutti i presenti: non costruita, anzi, molto naturale. Sono semplicemente delle persone che si stanno bevendo qualcosa a un tavolino, non stanno posando per una foto ricordo. La postura di tutti, in specie delle signore, è elegante e contenuta. Non ci siamo più abituati, e forse – con il dovuto rispetto per le tante conquiste sociali intervenute nel frattempo – in quel senso abbiamo perso qualcosa.

Luisa Fezzardini, 14 luglio 2020

 

 

Enrico De Seta: I Vitelloni

Enrico De Seta è stato uno dei migliori illustratori di cinema italiani, oltre che vignettista per diverse testate giornalistiche.
Questo bello studio per la locandina de “I Vitelloni” di Fellini però non vide mai la luce. Lo schizzo fu bocciato perché quel pur larvato accennno al nudo femminile incorse nelle maglie della rigorosa censura dell’epoca.

26 dicembre 2018

Creato su WordPress.com.

Su ↑