Settant’anni fa altri rifugiati hanno percorso delle rotte di fuga, nelle condizioni più avverse. Abiti, etnia, situazioni diverse da oggi. Sono uguali gli sguardi e il linguaggio dei corpi.

refugees1
Degli sfollati attraversano il fiume Elba a Tangermunde, su un ponte che i tedeschi hanno fatto saltare per ritardare l’avanzata delle truppe sovietiche (1 maggio 1945, Fred Ramage—Keystone/Getty Images)

Continua a leggere “Rifugiati”